Prati per cani

Prato calliope 35 mm

Fotografia scattata al termine di un lavoro fatto a Vitia (Roma)

IL PRATO SINTETICO: UN GESTO D’AMORE PER I NOSTRI ANIMALI DOMESTICI …....per saperne di più

Il prato sintetico per cani deve essere di alta qualità, altrimenti ci si può ritrovare in breve tempo a doverlo sostituire. Il continuo passaggio dell’amico a quattro zampe provoca un determinato sforzo al filato del prato e di conseguenza porta, con un sintetico di scarsa qualità e senza una determinata struttura, ad un rapido deterioramento del manto.

 


Alcuni degli amici a quattro zampe incontrati nei nostri lavori, a cui abbiamo regalato un angolo verde dove non possono fare più danni e correre liberamente senza essere sgridati dai padroni (Le foto sono scattate alla fine dei nostri lavori o inviateci dai nostri clienti)


Il polietilene (come è fatto un prato sintetico) è il miglior materiale per realizzare un prato sintetico per cani, che vi possa dare un risultato soddisfacente e che possa durare molti anni. In aggiunta, consigliamo di valutare esclusivamente prati con altezze da 7 a 35 mm dato che i prati troppo alti sono difficili da pulire e si schiacciano più facilmente.

Le altezze dei prati sintetici sono importanti per la manutenzione futura, in quanto in quanto si deve avere la possibilità di effettuare la pulizia profonda (con apposite spazzolatrici) per poter togliere i peli ed eventuali residui derivanti da morsi su oggetti, ma anche foglie e quant’altro. Se si supera la soglia dei 35 mm allora diventa un po più difficile gestire l’erba sintetica. Avere un prato sintetico non significa comprarlo e lasciarlo li senza nessuna operazione di manutenzione. Siccome si spendono belle cifre per acquistarlo, è normale eseguire anche elemetari operazioni di manutenzione. Se non si esegue un minimo di manutenzione, anche i prati migliori si schiacceranno, magari  con tempi più lunghi rispetto a quelli meno qualità. Per fortuna i migliori si riprendono con spazzolature, ma non trascurate il vostro prato sintetico, fate si che sia sempre in posizione verticale, bello, e profumanto. (detergenti per il prato sintetico)


Altra problematica da evitare, è quella di non acquistare prati sintetici che hanno bisogno dell’intaso di sabbia, quando si possiedono animali, per diversi motivi:                                                        

  1.  L’intaso è uno strato di 1-2 cm di sabbia, dove  si possono infilare peli e sporcizia e batteri, e comprometterebbe l’igene del prato sintetico che è uno dei scopi per cui è stato acquistato. 
  2. Inoltre, quando puliamo i bisogni dei nostri animali domestici con l’acqua, questa defluirebbe più lentamente, in quanto rallentata dalla sabbia, lasciando per più tempo batteri e cattivi odori sul nostro prato sintetico. Un pò come succede con i prati naturali dove il terreno si impregna di cattivi odori e sporcizia. Senza intaso l’acqua defluirebbe più rapidamente  attraverso i fori di drenaggio e pendenze. Meglio ancora se si pensa ad uno strato di materiale di drenaggio sotto al prato.
  3. Durante la fase della spazzolatura, il movimento rotante della spazzola  potrebbe alzare granelli di sabbia e sporcare la nostra piscina, vialetti e addirittura finirci adosso.            

Qui sotto i prati in erba sintetica che vi consigliamo, in quanto sono stati testati nei nostri lavori

 

Diana 20 mm Cerere 25 mm Calliope 35 mm
Maggiori Info Maggiori Info Maggiori Info


Per la pulizia e l’igene……

I nostri prati sintetici (come è fatto un prato sintetico), sono  prodotti e strutturati, in modo che non vi si accumulano batteri, vermi o insetti, con materiali di alta qualità. Sono più igienici dell’erba naturale e sono anche più facili da pulire. Di norma  per una pulizia profonda dell’erba sintetica, vengono usate apposite spazzolatrici  ed appositi detergenti per il prato sintetico .   

Per approfondire di più:  la manutenzione di un prato sintetico


 

 



 

 

Caratteristiche dei nostri prati


https://www.florartegarden.com/prati-per-cani/